Far conoscere e diffondere il patrimonio artistico e culturale delle nostre Madonie è una impresa molto difficile, questo perché è tanta la varietà e la ricchezza dei luoghi, delle chiese, dei palazzi, dei piccoli musei e delle tantissime opere d’arte che nei tempi sono state volute da illuminati committenti.
 
Un patrimonio artistico quello madonita che testimonia la storia di questi borghi che svelano sorprendenti tesori, splendidi scrigni dimenticati che incuriosiscono ed emozionano per le loro peculiari suggestioni, luoghi magici e misteriosi.
 
Sono due i video che metto in rete, in questo primo accenderò i riflettori sui tesori di Caltavuturo, Castelbuono, Collesano, Gangi, Geraci Siculo e Gratteri.
Nel prossimo (in corso di montaggio) vi farò conoscere i tesori di Isnello, Petralia Soprana e Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde e Sclafani Bagni.
 
Se vi interessa e ne avete la voglia…guardatelo tutto.
 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!