Montemaggiore Belsito: grande successo per la prima edizione della sagra dell’olio e della mandorla pizzuta FOTO

Giuseppe Mesi

Condividi questo articolo




Si è conclusa brillantemente la prima edizione della sagra dedicata all’olio e alla mandorla pizzuta di Montemaggiore Belsito svoltasi dall’11 al 13 novembre nel piccolo centro delle basse madonie.

Numerosissime persone hanno affollato la bellissima piazza Roma, tra le più suggestive paesi madoniti.

Molte aziende locali hanno riempito gli stand, con le loro produzioni artigianali, a partire dalle carne esclusivamente allevata nel territorio montemaggiorese alle creme spalmabili alla mandorla Pizzuta, alle buste di frutta secca, ai raffinati olii aromatizzati, alla profumata e speziata porchetta, da allevamenti dello stesso territorio autoctono montemaggiorese, alla salsiccia con mandorle, alla birra, ai formaggi e ai dolci tipici, come la cubbaita, i buccellati con ripieno ai fichi il buonissimo miele, le mandorle tostate, le nocciole, i fichidindia e tanto altro. Presenti anche molti artisti-artigiani, abili nella lavorazione di bellissimi monili e accessori esclusivamente realizzati a mano.

IMG-20221112-WA0000

Immagine 1 di 21

Non poteva mancare l’arte, con splendi capolavori realizzati da un giovane artista montemaggiorese.
Molti turisti hanno degustato e acquistato tante e buonissime specialità locali. A dare un tocco di colore allegria e bravura un composto e preparato gruppo folkloristico che ha allietato i presenti con musiche e balli tradizionali siciliani. All’evento hanno partecipato anche alcuni giovani e preparati alunni dell’istituto alberghiero di Cefalù che hanno dato e dimostrato ciò che è la loro passione nell’arte culinaria.

Tante sono state le aziende che hanno aderito alla sagra, portando con amore e passione il loro sapere, dimostrando con coraggio tanta voglia di tornare a una proficua normalità, affinché nel tempo diventi una tradizione, far conoscere attraverso semplici sagre una forte realtà lavorativa che può essere da stimolo per le future generazioni a investire nel proprio territorio credendoci sempre.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!