Incendi sull’Etna: perdono la vita i due piloti dei canadair VIDEO




“La protezione civile regionale esprime vicinanza umana e debito istituzionale nei confronti dei piloti del canadair che ieri hanno perso la vita nel pieno svolgimento delle loro funzioni per tutelare la natura, la vita degli altri e dell’eco sistema Etna”.

Le ricerche ieri sera sono state sospese per ragioni di sicurezza ma resta il picchetto dei volontari e del personale addetto al soccorso, a presidio dell’area.

Da questa mattina, alle ore 7, sono iniziate nuovamente le operazioni di ricerca.

Ecco cosa è successo ieri 

LINGUAGLOSSA (CT): Sono ancora in corso le ricerche dei due piloti del Canadair CL415 dei Vigili del Fuoco precipitato nel pomeriggio del 27 ottobtre su Monte Calcinera.

Il velivolo, decollato dall’aeroporto di Lamezia Terme, stava svolgendo alcuni lanci d’acqua in quella che era una normalissima operazione di routine, sotto le direttive di un responsabile delle operazioni di spegnimento del Corpo Forestale della Regione Siciliana. Per motivi che saranno oggetto di indagine da parte delle autorità competenti (potrebbe essersi trattato di un improvviso guasto tecnico), il velivolo, subito dopo un lancio di liquido sulle fiamme, avrebbe urtato un costone, precipitando e prendendo fuoco a causa dell’impatto con il suolo. Il Dirigente Generale del DRPC Sicilia, Salvo Cocina, sin dalla notizia dell’accaduto sta seguendo direttamente le operazioni di soccorso, recandosi sul luogo dell’incidente. Dolore per i due piloti dispersi.

Linguaglossa (Ct), 27 ottobre 2022 – alle ore 16:15: il direttore delle operazioni di spegnimento del corpo forestale della Regione Siciliana contatta la SORIS – Sala operativa della Protezione civile regionale, comunicando che un canadair durante le operazioni di spegnimento di un incendio, nella vallata Calcinera a Linguaglossa, ha urtato con la carena il costone della montagna precipitando..
Con l’impatto al suolo è esploso.
Sul luogo dell’incidente sono già intervenuti soccorsi ed è presente personale della Protezione civile regionale.

Aggiornamento incidente Canadair Linguaglossa ore 20.30: arrivate sul posto altre torri faro carrello, fari portatili e gruppi elettrogeni della PC e un escavatore per creare una pista di accesso. Non sono stati trovati i due dispersi; i VVF stanno operando sui luoghi ma non direttamente sui resti del velivolo a causa delle alte temperature dei residui dell’incendio provocato dal kerosene.

«Esprimo profondo cordoglio per la morte dei due piloti impegnati insieme ai nostri uomini e donne del Corpo forestale della Regione e della Protezione civile in attività di prevenzione e spegnimento incendi sull’Etna. Sono vicino alle famiglie e ai colleghi di lavoro colpiti da questa tragedia».
Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, in seguito al terribile incidente che ha distrutto un Canadair in territorio di Linguaglossa, nel Catanese.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!