Fiamme in un fienile in provincia di Palermo: si sospetta il dolo

Vigili del fuoco




In provincia di Palermo, a Bisacquino nei pressi di Corleone, un incendio ha distrutto un fienile all’alba di oggi. 

Intorno alle 5 di mattina, in zona San Biagio lungo la statale 188, sono intervenuti i vigili del fuoco per cercare di contenere le fiamme altissime che avvolgevano la struttura e che l’hanno compromessa esternamente e, in parte, anche all’interno. Ad essere colpiti dall’incendio sono stati elementi di diverso tipo, da balle di fieno a strumenti e mezzi agricoli. Fortunatamente non risultano danneggiati gli allevamenti della zona.

I vigili del fuoco stanno ancora lavorando, raffreddando le pareti della struttura e accertandosi che non covi altro fuoco. Non è ancora chiara l’entità dei danni e se la struttura resterà agibile. 

Non si conoscono le cause del rogo, ma avanza l’ipotesi di dolo

Non è il primo caso di fienile devastato dalle fiamme, infatti uno scenario simile si è verificato lo scorso gennaio a Sciara, lungo la strada provinciale 21, dove sono risultate distrutte balle di fieno per un totale di circa 4000 euro. Data l’assenza di cavi elettrici in zona e le basse temperature, anche in quell’occasione è stato sospettato il dolo. 

Ancora qualche tempo prima, un incendio simile aveva distrutto un altro fienile a Cassabile, a sud di Siracusa

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!