Incendio discarica Bellolampo: attivate le procedure di sicurezza, nessun blocco sulla raccolta




In merito all’incendio divampato ieri presso la sesta vasca, del polo impiantistico di Bellolampo di Palermo, la Rap  informa che “i focolai già circoscritti e contenuti ieri notte, oggi sono stati anche spenti”.

Stamattina gli operatori Rap hanno proceduto, inoltre, ad abbassare il livello di ossigeno che alimentava le fiamme coprendo con della terra i tratti coinvolti dall’incendio.

Questo ha fatto sì che non ci fosse più bisogno di un ulteriore intervento dei Canadair.

Questa ulteriore attività si aggiunge alle procedure intraprese con immediatezza la scorsa notte che hanno visto in campo in sinergia la protezione civile, i vigili del fuoco, forze dell’ordine, la prefettura, la forestale, l’assessorato regionale al territorio, l’amministrazione comunale tutta, assicurando la funzionalità dell’impianto. Nessun altro sito della discarica di Bellolampo è stato interessato dai fuochi. Non è stato necessario interrompere il conferimento dei rifiuti provenienti dalla raccolta notturna riducendo quindi al minimo ogni possibilità di disservizio. Tutti i presidi di sicurezza sono stati attivati tempestivamente. Fortunatamente la sesta vasca, già chiusa, e quindi dotata delle operazioni di copertura superficiale dei rifiuti, ha permesso di limitare la diffusione del fuoco, arginandone gli effetti.

Delle attività portate avanti da Rap è stato pure data comunicazione al S.E. il Prefetto durante il comitato di Ordine Pubblica e Sicurezza convocato stamattina in prefettura sulla vicenda incendi. 

(Nella foto: la sesta vasca dopo le attività di spegnimento)


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scrivi alla redazione!