Polizia Municipale: nuovi controlli e sanzioni nei luoghi della movida palermitana



Nell’ambito dei controlli ispettivi della Polizia Municipale, effettuati sabato scorso, sono stati sanzionati i seguenti locali:

– un pub in corso Vittorio Emanuele (su esposto dei residenti).

All’atto del sopralluogo era in corso un intrattenimento musicale, con emissioni sonore e diffusione musicale amplificata all’aperto. Si occupava, inoltre, con numerosi arredi e attrezzature a servizio dell’attività, una cospicua porzione di sede stradale. Dal controllo visivo, formale e documentale dell’attività, sono emerse violazioni per occupazione illecita di suolo pubblico, nello spazio esterno al locale, di circa 60 mq. E’ stata fatta comunicazione di notizia di reato, art. 633 c.p. e art. 639 bis c.p.
 
Contestazioni:
– Art. 20 CdS, per l’illecita occupazione di suolo pubblico, con verbale di €173;

– Art. 12 Dehors, perché sprovvisto della necessaria concessione di suolo pubblico, senza essersi conformato al Regolamento comunale, con verbale di € 350;

– Sprovvisto della prescritta Scia sanitaria esterna, con verbale di € 1.000;

– Sprovvisto della prescritta relazione fonometrica delle apparecchiature musicali in uso, con verbale di € 50.

Sequestro amministrativo cautelare, con apposizione di sigilli, di n. 4 apparecchiature elettroacustiche musicali, diffusori audio, consolle e mixer, per diffusione musicale all’aperto in un’area di pertinenza del locale, con verbale di contestazione di € 50.

Successivamente, con ordinanza del Suap, sarà applicata la sanzione accessoria della chiusura coatta di giorni 5 dell’attività.

Immediata interruzione dell’evento abusivo di intrattenimento musicale e ripristino dello stato dei luoghi.

– Bar a Mondello (sempre su esposto dei residenti).

All’atto del sopralluogo, era in corso un intrattenimento musicale, con emissioni sonore e diffusione musicale amplificata all’aperto.
Inoltre, si effettuava illecitamente la ristorazione ai tavoli, con servizio in modalità assistita, con circa 200 avventori. Dal controllo visivo, formale e documentale dell’attività, sono emerse violazioni per l’illecita somministrazione ai tavoli, perché privo della prescritta autorizzazione.
 
Contestazioni:
– Esercitava la somministrazione ai tavoli, con servizio in modalità assistita, privo di autorizzazione, con verbale di €5.000;

– Sprovvisto della prescritta Scia sanitaria esterna, con verbale di € 1.000;

– Sprovvisto della prescritta relazione fonometrica delle apparecchiature musicali in uso, con verbale di € 50.

Sequestro amministrativo cautelare, con apposizione di sigilli, di n. 4 apparecchiature elettroacustiche musicali, diffusori audio, consolle e mixer, per diffusione musicale all’aperto in un’area di pertinenza del locale, con verbale di contestazione di € 50.

Successivamente, con ordinanza del Suap, sarà applicata la sanzione accessoria della chiusura coatta di giorni 5 dell’attività.Immediata interruzione dell’evento abusivo di intrattenimento musicale e ripristino dello stato dei luoghi.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.