Tentato furto al bar Catalano: arrestato giovane termitano, dopo la direttissima è libero in attesa di giudizio

3 min read

Rimani sempre aggiornato


A seguito del tentato furto ai danni del bar Catalano (clicca qui) è stato arrestato, da un poliziotto della Polizia Stradale di Buonfornello libero dal servizio, un giovane termitano di 26 anni. Questa mattina si è svolto il giudizio direttissimo al termine del quale il ragazzo è stato rimesso in libertà. Il processo per lui inizierà il prossimo 21 novembre.

 

Il tentato furto è avvenuto nella serata di ieri, intorno alle ore 21,30: mentre il ventiseienne termitano stava per uscire dal noto bar di piazza Bagni il poliziotto della Polstrada si è accorto della situazione e ha tentato di fermarlo, così il giovane termitano si è dato alla fuga. Il poliziotto, dopo un lungo inseguimento dalla parte bassa della città alla parte alta, lo ha bloccato e immobilizzato in piazza Duomo dove, con l’ausilio dei carabinieri del nucleo radiomobile e di una volante della polizia allertati dai residenti della zona, è stato identificato e tratto in arresto. 

Avv. Fabio Sciascia

Il pubblico ministero ha chiesto l’applicazione della misura cautelare, mentre la difesa, rappresentata dall’avvocato Fabio Sciascia, si è opposta sostenendo che non sussistono gli estremi per applicare la misura cautelare. A margine dell’udienza l’avvocato Sciascia si è riservato di rilasciare dichiarazioni dopo la fase processuale.

Bar Catalano Termini Imerese

Immagine 1 di 5


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli:

+ There are no comments

Add yours