Tribunale Termini Imerese: assolto termitano accusato dalla ex fidanzata di stalking

LE ACCUSE DELLA EX FIDANZATA NEL CORSO DEL PROCESSO SI SONO RIVELATE INFONDATE

Condividi questo articolo



Era stato accusato di stalking dall’ex fidanzata, ed è anche finito agli arresti domiciliari per circa un mese, adesso arriva l’assoluzione per il termitano Lorenzo Lo Presti, emessa dal giudice monocratico del tribunale di Termini Imerese, Gregorio Balsamo.  Dopo un lungo processo – che ha visto coinvolta una giovane coppia di fidanzati di Termini Imerese (lei 34 anni, lui 31) – arriva la sentenza con l’assoluzione dall’accusa dai reati di atti persecutori perché il fatto non sussiste. Il PM aveva chiesto la condanna a due anni di reclusione per Lo Presti.

Avv. Salvatore Pirrone

“La Difesa ha sempre sostenuto che le accuse contro il Lo Presti fossero calunniose. Siamo soddisfatti che durante il processo sia emersa la verità e che in sentenza sia stata accolta la nostra tesi difensiva – ha affermato l’avvocato del giovane termitano, Salvatore Pirrone – Purtroppo il mio assistito ha sentito addosso per anni il peso di un processo penale, nel corso del quale ha pure subito la mortificazione di una ingiusta privazione della libertà personale.

Per questo motivo avanzeremo istanza di indennizzo per l’ingiusta detenzione subita e stiamo valutando i presupposti di una eventuale denuncia per calunnia”. 

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *