Porto Termini Imerese: il comunicato del presidente del consiglio comunale Francesco Caratozzolo



Negli ultimi mesi il dibattito sul futuro del porto è divenuto centrale tra i nostri concittadini.
E’ giusto, ovvio, che sia così in quanto le scelte decisionali, politiche ed amministrative, che saranno adottate incideranno, inevitabilmente, sul futuro della nostra comunità.
Per il ruolo che ricopro (presidente del consiglio comunale), e a tutela della sacralità del consiglio medesimo, sono rimasto silente, come era giusto e corretto che fosse.
Oggi, tuttavia, ritengo necessario redigere il presente comunicato stampa, e ciò per le ragioni che seguono.
Nel corso di una conferenza stampa l’onorevole Cancelleri, sottosegretario di stato alle Infrastrutture, ha affermato che la città di Palermo sarà dotata di un porto turistico mentre il porto di Termini Imerese sarà potenziato sotto il profilo commerciale (clicca qui per vedere il video).

Nel corso della medesima conferenza stampa il politico, esponente di spicco del movimento cinque stelle, ha, sostanzialmente, stigmatizzato il comportamento di alcuni consiglieri comunali, i quali, nel corso di una visita del dr. Monti e del medesimo Cancelleri, hanno chiesto di conoscere il numero di attracchi destinati ai carghi commerciali nella ipotesi di modifica dell’esistente.
Ebbene io ero tra questi, ed ho posto la domanda conoscitiva.

Non voglio entrare nel merito tecnico e politico della vicenda, ma ritengo opportuno rilevare che:
1) Ad oggi in presidenza e, quindi, in consiglio comunale, non è approdato alcun atto afferente la questione portò.
2) Appare inusuale che un esponente politico, seppur di rango, possa formalizzare affermazioni che, per il loro concretarsi, necessitano del coinvolgimento e delle adozioni di atti da parte del Consiglio Comunale.
Ho ritenuto opportuno puntualizzare quanto sopra al solo fine di tutelare, come ho sempre fatto, le prerogative del consiglio che mi onoro di presiedere.
Da ultimo, poi, ricordo a me stesso che nella vita ciò che conta non è la quantità ma la qualità delle scelte che si adottano.

Avv. Francesco Caratozzolo
Presidente del consiglio comunale di Termini Imerese





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *