La confessione di una donna su “The sun”: “Ho avuto una relazione con mia suocera durante il lockdown”



La confessione di una lettrice della rubrica “Dear Deidre” di “The Sun” che in pieno lockdown ha iniziato una relazione con la suocera mentre erano ristrette in casa nel periodo di massima diffusione del Covid-19. 

“L’anno scorso, io e lui ci siamo trasferiti con i suoi genitori, così saremmo stati in una bolla per la chiusura e loro avrebbero potuto aiutare con i bambini – racconta la donna su “The Sun” – La maggior parte delle persone si lamenta o scherza sulla suocera, ma io sono sempre andata molto d’accordo con la mia. Ha un grande senso dell’umorismo, è gentile e ha un bell’aspetto per 53.Aveva mio marito molto giovane: lui ha 35 anni e io 40. Lei e mio suocero hanno avuto un matrimonio difficile da anni, e poco prima di Natale si sono lasciati e lui se n’è andato. Una notte, mio ​​marito era al lavoro ei bambini erano a letto quando ha suggerito di bere qualcosa insieme e guardare un film. Ho notato che era davvero agghindata e sembrava bellissima – commenta ancora la donna nel noto tabloid -. A metà del film ha iniziato a piangere e ha confessato di essere lesbica – ecco perché il suo matrimonio era finito. L’ho confortata e coccolata, poi lei mi ha baciato. Era strano, ma davvero carino, così la ricambiai il bacio. Mi ha portato in camera sua e non ho protestato. Non ho mai fatto sesso con una donna prima, ma è stato fantastico e così intenso. Da allora, abbiamo continuato a farlo ogni volta che possiamo. Non appena mio marito esce dalla stanza, ci baciamo ea volte mi intrufolo nel suo letto mentre dorme. Una notte mi sono addormentato tra le sue braccia. L’unico motivo per cui non siamo stati scoperti è stato perché mio marito aveva una bugia. I miei sentimenti per lei stanno diventando più forti e sono sicuro che mio marito noterà gli sguardi tra di noi o ci sorprenderà a letto. Voglio stare con lei ma non voglio ferirlo”.

Fonte immagine





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *