Lutto Termini Imerese: è scomparsa Patrizia Pilato, la lettera della comunità del liceo scientifico



È scomparsa, all’età di 53 anni, la termitana Patrizia Pilato, architetto, docente di disegno e storia dell’arte al liceo scientifico “Nicolò Palmeri” di Termini Imerese. Dopo una malattia vissuta con grande dignità, lascia il marito Giuseppe Bordieri, la mamma Franca, le sorelle Fabiola e Gianna, e la famiglia nello sconforto. L’ultimo saluto oggi, alle ore 15,30, nella chiesa di San Nicola di Bari di Termini Imerese. La comunità termitana è sconvolta per la triste notizia. 

La lettera della comunità del Liceo Scientifico “Nicolò Palmeri”


Cara Patrizia,

che brutto scherzo che ci hai fatto! Te ne sei andata in punta di piedi con quella discrezione e quel riserbo che hanno sempre contraddistinto la tua breve, troppo breve, ma intensa e felice, esistenza.

Oggi ci sentiamo tutti più soli, privati del tuo bellissimo sorriso, della tua solarità, della tua innata eleganza e del tuo buon gusto, dell’amore per il tuo lavoro e per i tuoi alunni che piangono l’insegnante che arrivava in classe carica di  mattoncini di legno da utilizzare per riprodurre su carta le forme più svariate. Eh sì, le pensavi proprio tutte per coinvolgerli: eri un vulcano di idee e di iniziative, un fiume in piena…

Ti spendevi incondizionatamente per la tua scuola, quella che tanto amavi perché ti aveva visto frequentarla anche come brillante alunna quando ancora la sua sede era in via Garibaldi e la tua cara mamma aveva il ruolo di vicepreside. Poi gli studi di architettura, il matrimonio con l’amore della tua vita e i viaggi: quanti meravigliosi luoghi hai visitato? Innumerevoli… e ogni volta tornavi più bella e più ricca di sapere e di esperienze da mettere a frutto. E ogni volta noi aspettavamo i tuoi racconti e le tue curiosità. Era una rassicurante abitudine…

Ma stavolta non tornerai e questa cosa ci lascia nello sconforto più profondo: ci piace però immaginare che il tuo viaggio più bello sia appena cominciato e che qualcun altro apprezzerà la tua vivacità e il tuo amore per la vita, quella vita alla quale ti sei aggrappata fino alla fine con tutte le tue forze e con tutta la dignità di cui sei stata capace. Hai amato e rispettato profondamente i tuoi affetti con  un amore di altri tempi, di quelli che non esistono più, restando fermamente attaccata a quei valori veri e sinceri che ormai sono sempre più rari. Ti ha sorretto una incrollabile fede e una grandissima devozione alla Madonna di Lourdes che tanto ti è venuta in soccorso nei momenti di difficoltà.

Non saremo mai pronti a dirti addio, Patrizia, e non vogliamo dirtelo…ti abbracciamo fortissimo e confidiamo che da lassù ci proteggerai sempre e ci porterai nel tuo cuore. Il tuo ricordo sarà per noi indelebile!

Arrivederci ovunque tu sia!

Con immenso affetto

La comunità tutta del Liceo Scientifico Nicolò Palmeri

 

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *