Asp Palermo, la Fials: stabilizzazione al palo per 300 precari e intanto scattano nuove assunzioni

Condividi questo articolo





C’è una possibile beffa per i precari dell’Asp 6. Non solo non è più arrivata la stabilizzazione per le restanti figure, circa 300 in tutto, sono bloccate le graduatorie e addirittura per certi profili come quello di operatore informatico si procede all’assunzione di nuovi profili (anche se a progetto) per i quali sono in corso le stabilizzazioni.

“Questi assunti – spiega la Fials Palermo – altro non sono che nuovi precari che potenzialmente potrebbero partecipare a future stabilizzazioni con legge Madia, a fronte del divieto di instaurare nuovi profili oggetto di stabilizzazione”. La Fials ricorda che l’unica strada percorribile è quella dell’assunzione diretta di questi residuali precari, applicando la legge Madia e il decreto Mille Proroghe stabilizzandoli in sovrannumero rispetto alle attuali dotazioni organiche.

Il sindacato Fials chiede quindi “ancora una volta l’apertura di un tavolo negoziale che possa definitivamente chiudere una vertenza lunga circa 30 anni, fermo restando che la scrivente organizzazione sindacale Fials-Confsal nel caso di mancato riscontro sarà costretta ancora una volta ad indire azioni di lotta, coinvolgendo i lavoratori interessati e le Istituzioni per il raggiungimento dell’applicazione di leggi dello Stato e per l’assunzione in sovrannumero rispetto alla dotazione in deroga della disposizione della legge Madia”.

 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *