Petralia Soprana: si dimette il capogruppo di maggioranza Lodico, entra Massimo Pinzino

Condividi questo articolo






Le dimissioni sono arrivate per ragioni di lavoro. Lodico da qualche anno insegna
al Nord

Cambiamenti nel gruppo di maggioranza “Continuare Insieme”.

Si è dimesso il capogruppo Rosario Lodico al quale è subentrato Massimo Pinzino. Le dimissioni di Lodico sono arrivate per ragioni di lavoro. Lo stesso, infatti, da circa due anni insegna al Nord e quindi non ha potuto svolgere a pieno, com’è nel suo costume, il mandato ricevuto dagli elettori e per tale ragione ha deciso di lasciare.

Come previsto dalle norme, il presidente del Consiglio Comunale Leo Agnello ha convocato il consesso per procedere alla surroga del dimissionario. E’ stata quindi interpellata
Damiana Messineo, prima dei non eletti, che per motivi personali non ha
accettato. A lei seguiva Massimo Pinzino
che ha assunto la carica di consigliere comunale ritornando così tra i banchi del
civico consesso essendo stato presente nella passata legislatura rivestendo
anche la carica di vice presidente.

“Voglio esprimere – ha detto il Presidente del Consiglio Leo Agnello – la mia
gratitudine a Rosario Lo Dico per avere speso parte della sua vita a servizio
della nostra comunità e gli auguro di trovare stabilità nel suo lavoro.
Ringrazio Damiana Messineo per le belle parole manifestate in consiglio e per
la sincera dichiarazione resa. Massino Pinzino – ha concluso Agnello – è un
gradito ritorno avendo apprezzato nel passato le sue doti umane e professionali.”

Le dimissioni di Lodico hanno imposto anche la nomina del nuovo capogruppo nella maggioranza “Continuare Insieme”. A svolgere questo ruolo è stata chiamata Francesca Librizzi.

Al neo consigliere Massimo Pinzino e al nuovo capogruppo Francesca Librizzi sono
arrivati gli auguri di buon lavoro del sindaco Pietro Macaluso che ha voluto ringraziare in modo particolare il dimissionario Rosario Lodico.

“Rosario – ha detto il sindaco – è stato per me e per la nostra amministrazione, in carica da
due legislature, una risorsa inesauribile. Sia da Consigliere Comunale che da
assessore alla cultura si è distinto per il suo impegno a favore dei cittadini
e di Petralia Soprana. Purtroppo come spesso accade nella nostra terra la
ricerca del lavoro ti porta fuori. Così è stato anche per Rosario che ringrazio
in modo particolare. Mi auguro – conclude il sindaco Pietro Macaluso – che
ritorni presto per continuare la sua opera di valorizzazione del patrimonio
storico culturale di Petralia Soprana”. 










Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *