Coronavirus: a Campofelice di Roccella divieto di accesso alla spiaggia pubblica dal 13 al 15 agosto

Condividi questo articolo





La notizia è stata comunicata dal sindaco di Campofelice di Roccella, Michela Taravella.
“In vista del Ferragosto, considerata la consuetudine invalsa in questi anni di occupare le spiagge libere con accampamenti e tende destinate al bivacco e l’accensione incontrollata di falò, avverto una grande preoccupazione!
Siamo ancora in piena emergenza Covid e i dati di questi giorni non lasciano spazio all’ottimismo;salgono i casi di contagio e scende l’età dei contagiati – si legge nella nota del primo cittadino -. Per questo, vorrei appellarmi al senso di responsabilità di tutti, sensibilizzando a seguire, in ogni occasione della vita quotidiana, le regole precauzionali per contenere la diffusione del COVID 19, invitando a rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro e ad usare la mascherina, così come previsto dalle vigenti norme regionali e nazionali.
Per le sere di Ferragosto, al fine di evitare assembramenti, scongiurare fenomeni di diffusione del contagio e limitare il consumo di alcolici e superalcolici, è stata predisposta una Ordinanza Sindacale che pone numerose restrizioni e divieti – continua il sindaco -.  Tra questi, il divieto di accesso alla spiaggia pubblica dal 13 al 15 agosto per ragioni di sicurezza e di protezione civile ed il divieto di vendita e di detenzione, al di fuori dei pubblici esercizi, di alcolici, superalcolici e di bibite in vetro. 
Domani avremo un incontro con il Prefetto, al fine di affrontare collegialmente l’argomento e definire delle misure di sicurezza omogenee per tutti i Comuni costieri.
Successivamente, anche sulla scorta di eventuali disposizioni e rilievi, si procederà con la pubblicazione e la diffusione dell’ordinanza.
È un momento delicato per tutti, ma abbiamo bisogno del buon senso e della collaborazione dell’intera comunità per cercare di arginare questo fenomeno, che, quest’anno, oltre ai problemi di ordine pubblico, può cagionare seri danni alla salute ed all’incolumità di tutti, disperdendo i sacrifici fatti nei mesi passati – ha concluso Michela Taravella -. Ringrazio fin d’ora le Forze dell’Ordine, la Polizia Municipale, i volontari delle associazioni di Protezione Civile e della Croce Rossa e la mia squadra amministrativa per la preziosa attività di collaborazione”.
 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *