Palermo: Università regala il primo abbonamento gratuito Amat

Condividi questo articolo



Accordo con azienda trasporti, saranno 1.400. Altre agevolazioni

Consegnato a una studentessa il primo abbonamento gratuito AmiGo Car sharing e Bike Sharing by Amat dedicato agli iscritti all’Università di Palermo. Sono 1,400 gli studenti che ne possono beneficiarne, e a questi si sommano i docenti e il personale tecnico amministrativo che possono attivarlo con tariffe agevolate.

    “E’ una significativa e concreta azione che si aggiunge alle altre sviluppate dall’Ateneo in tema di sostenibilità, come il servizio navetta del Campus e la disincentivazione all’uso della plastica nelle sedi universitarie, e divulgate sia al suo interno che sul territorio – sottolinea il rettore Fabrizio Micari – L’avvio di queste soluzioni innovative insieme ad Amat rappresenta un’ulteriore messa in atto delle strategie su cui da tempo puntiamo e rende sempre più il nostro Ateneo catalizzatore di sostenibilità”.

UniPa, contributo per gli studenti con reddito zero e non ...
    “Un momento simbolico ma certamente importante perché segna un punto di svolta, a conferma di come i servizi di Amat per la mobilità dolce e condivisa sono sempre più presenti nel territorio e sempre più radicati fra i nostri cittadini”, commenta il sindaco Leoluca Orlando.
    “Un percorso orientato sempre più verso una mobilità sostenibile – dice il presidente di Amat Palermo spa Michele Cimino – Amat e Università testimoniano oggi di avere fatto fronte comune diffondendo nel mondo dei giovani principi e criteri di mobilità ormai imprescindibili nella vita di ogni giorno.

 

Lavorare insieme è la base per il futuro di tutti.” L’attivazione degli abbonamenti dedicati alla comunità universitaria è il primo step che fa seguito alla convenzione siglata tra l’Università di Palermo e l’Amat per lo sviluppo di un progetto di mobilità sostenibile dedicato alla comunità universitaria che prevede l’abbonamento gratuito per gli studenti che hanno partecipato al bando, tariffe agevolate per docenti e personale tecnico amministrativo, e l’estensione del servizio AmiGo car sharing e del servizio Bike sharing nelle sedi universitarie di Palermo e nei poli decentrati di Agrigento, Caltanissetta e Trapani.

Fotne:ANSA





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *