Controlli straordinari a Mondello: sequestri e denunce

Condividi questo articolo

Controlli straordinari a Mondello: sequestri e denunce

Condividi questo articolo






Anche questo fine settimana sono proseguiti i controlli straordinari del territorio nella nota località turistica di Mondello.

Le Pattuglie della Polizia di Stato, del Commissariato di P. S. Mondello unitamente agli agenti del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo*, hanno effettuato numerosi posti di controllo lungo le arterie della borgata marinara.

Alla fine dei controlli sono stati sequestrati 5 (cinque) veicoli elettrici che circolavano privi di targa e copertura assicurativa: all’atto dei controlli, peraltro, sono risultati alterati e modificati sì da renderli, per caratteristiche tecniche, del tutto equivalenti ai ciclomotori.
I conducenti, alcuni dei quali minori di età e privi di documenti al seguito, sono risultati sprovvisti di patente di guida, dispositivi di protezione (caschi) e talvolta anche di titolo di proprietà del mezzo.

Sono state elevate sanzioni per migliaia di euro ed i mezzi sono stati trattenuti presso il Commissariato di Mondello per gli accertamenti tecnici ripetibili già effettuati da personale della Motorizzazione Civile di Palermo che ha attestato – previe verifiche sul posto – che tutti i veicoli in sequestro malgrado siano classificati “a pedalata assistita” in realtà sono assimilabili per caratteristiche tecniche in tutto e per tutto a dei ciclomotori.

Poiché privi del certificato di circolazione i sequestri amministrativi di tutti i mezzi porteranno alla loro confisca.

Queste attività mirano a infrenare la tendenza di molti giovani a circolare per le vie della borgata marinara di “Mondello” con questa tipologia di mezzi attraverso i quali, talvolta, sono commessi anche furti e borseggi approfittando del fatto che non sono riconoscibili poiché sprovvisti di targa.

I controllI del Commissariato Mondello hanno poi riguardato anche l’annoso problema dei parcheggiatori abusivi, tre dei quali, tutti recidivi, sono stati denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria perché sorpresi per l’ennesima volta mentre erano intenti a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo rispettivamente nelle vie Agostino Barberigo, via Glauco e Via Colonia Marina.

Le foto








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *