Coronavirus: controlli notte e giorno, scattano le prime denunce a Termini Imerese e Trabia – FOTO

Condividi questo articolo






A Termini Imerese e Trabia vanno avanti i controlli da parte delle forze dell’ordine per punire i trasgressori che non rispettano le nuove regole dettate dal governo nazionale per arrestare l’avanzata del coronavirus. Il sindaco di Trabia, Leonardo Ortolano, ha fatto sapere che sono dodici i denunciati nei giorni scorsi. Molte le verifiche effettuate e le informazioni impartite ai cittadini in strada. “Dispiace dover ricorrere alle maniere forti ma bisogna capirlo – ha detto Ortolano -. Non abbiamo tanti carabinieri e vigili, se li distogliamo per controlli che con il buon senso si potrebbe evitare non possiamo impegnarli per altre attività indispensabili per tutelare la salute di tutti. Anche io sono stato in strada assieme ai Vigili ed ai carabinieri ma domani non so se lo potrò fare, in quanto dovrò adempiere alle miei funzioni burocratiche per gestire tutta questa fase difficilissima e complessa. Grazie a tutti. Se rimaniamo uniti e collaborativi ce la faremo, ne sono sicuro”.

Situazione analoga si vive a Termini Imerese, dove sono in corso da questa notte controlli dei carabinieri, della polizia di stato e della polizia municipale. Al momento non si conosce il dato dei denunciati. 

I controlli andranno avanti senza sosta. Il consiglio è quello di restare a casa e rispettare il decreto. 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *