“Andrà tutto bene”: messaggio-appello di speranza nei disegni dei bimbi della IV C del Rosina Salvo

Condividi questo articolo

Una bella e tenera iniziativa di speranza

Condividi questo articolo



Emma Mastandrea

Anche la classe IV C della scuola “Rosina Salvo” di Termini Imerese ha aderito all’iniziativa “andrà tutto bene”.

“Ogni famiglia è invitata disegnare un arcobaleno su un cartellone o lenzuolo con la scritta ‘andrà tutto bene’ per poi appenderlo su finestre, balconi e terrazze. Vogliamo lanciare un’onda di positività”, è l’idea che si legge nella pagina Facebook chiamata Progetto infanzia, tra le prime a sostenere l’iniziativa.

In questi giorni in cui le scuole sono chiuse, così come i teatri, i cinema, i musei, le palestre e le biblioteche, in cui la tua routine è stravolta dal gesto di responsabilità a cui tutti siamo chiamati, ovvero #IoRestoACasa al fine di contenere la diffusione del coronavirus, in cui non puoi vedere i compagni di classe e gli amici di tutti i giorni se non attraverso uno schermo, in cui segui gli aggiornamenti che arrivano incessanti sull’emergenza, è normale sentirsi straniti e forse un pò scoraggiati. Per questo motivo, un gruppo di mamme ha pensato a un gesto di speranza che tenga occupata la mente di chi lo fa e che regali un sorriso a chi lo guarda: un cartellone con la scritta “andrà tutto bene” e un arcobaleno, da appendere sul balcone.

La classe IV della scuola elementare Rosina Salvo

La proposta è rimbalzata sul web ed è stata accolta con entusiasmo in ogni angolo d’Italia: sotto l’hashtag #andràtuttobene, in queste ore puoi vedere tantissime foto di bambini e ragazzi che con le loro famiglie stanno usando matite colorate, pennarelli, tempera per realizzare le loro piccole grandi opere di speranza. Anche tantissime  famiglie termitane  hanno aderito al progetto.

Così la classe IV C del Rosina Salvo, tramite una rappresentante, ha inviato i disegni degli alunni alla redazione che ben volentieri le ha sistemate nella galleria con i nomi dei piccoli artisti (vedi sopra).

Tutti coloro che vogliono pubblicate le “opere” dei loro piccoli possono mandare un’email all’indirizzo: redazione.himeralive@gmail.com






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *