Fuori norma il parametro manganese dell’acqua a Caccamo, Montemaggiore e Lercara

2 min read

Rimani sempre aggiornato



Alle ore 19:52 del 17 giugno 2024, l’Amap ha comunicato che, a seguito di controlli interni operati nella giornata odierna, sono stati riscontrati valori superiori alla norma del parametro manganese nei serbatoi di alcuni comuni, tra cui Caccamo, Montemaggiore Belsito e Lercara Friddi.
Per quanto sopra, nell’esigenza di dover comunque assicurare il servizio di distribuzione idrica alla cittadinanza, non potendo avviare a scarico le acque fornite, il comune di Caccamo ha emesso ordinanza di divieto di utilizzare l’acqua per uso idro potabile.
È in fase di estensione apposita Ordinanza sindacale di divieto all’utilizzo idro potabile dell’acqua erogata.

LA NOTA DELL’AMAP DEL 17 GIUGNO 2024
AMAP
informa che, nonostante le rassicurazioni del gestore di Sovrambito Siciliacque che aveva informato i Comuni e il gestore Amap del rientro dei problemi qualitativi nell’adduttore Montescuro est, nell’ambito delle attività gestionali di controllo interno effettuate in data odierna (17/06) è stata riscontrato il superamento del parametro “manganese” nei Comuni di Lercara, Montemaggiore Belsito e Caccamo.

A scopo precauzionale Amap ha chiesto a tutti i Sindaci dei Comuni della filiera di emettere specifica ordinanza di non potabilità dell’acqua distribuita in rete.

SI INVITANO PERTANTO LE UTENZE DEI SUDDETTI COMUNI A NON UTILIZZARE L’ACQUA EROGATA AI FINI IDROPOTABILI.

La società opererà un controllo continuo dei parametri finchè non avrà certezza del rientro dell’anomalia riscontrata.

Ogni aggiornamento sarà disponibile sul sito www.amapspa.it ovvero telefonando al numero 091.279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-915333 (esclusivamente da telefono fisso).


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Leggi anche

Altri articoli: