Movida: sospesa la licenza per dieci giorni ad un locale

2 min read

Rimani sempre aggiornato


Il Questore di Palermo ha disposto, ai sensi dell’art.100 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza, la sospensione, per la durata di dieci giorni, della scia per somministrazione di alimenti e bevande di un esercizio commerciale del centro cittadino.

La proposta di adozione del provvedimento di sospensione, inoltrata alla Questura dalla compagnia dei carabinieri Palermo – Piazza Verdi, scaturisce anche da due gravi liti.

In particolare, durante una di queste, iniziata all’interno del locale e degenerata in una rissa all’esterno, venivano coinvolti alcuni stranieri. In questo caso intervenivano due Carabinieri, che avevano appena terminato il turno di servizio e le volanti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico.   

Il provvedimento è stato determinato anche dai numerosi controlli eseguiti da personale dalla Polizia di Stato e dall’Arma dei Carabinieri a seguito dei quali è stata riscontrata in più occasioni la presenza, tra gli avventori, di persone con pregiudizi.  

Inoltre, diverse e numerose sono state le richieste di intervento, da parte di cittadini residenti in zona, alle forze di polizia per fatti occorsi nei pressi del citato esercizio.

Il complesso dei citati elementi, e la ravvisata urgenza di un intervento dell’Autorità di Pubblica Sicurezza con una finalità cautelare tesa a schermare il rischio del verificarsi di nuovi eventi turbativi per la sicurezza pubblica ha motivato il provvedimento questorile che è già stato notificato al titolare dell’attività.
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: