Casteldaccia: in contromano sullo scooter tentano di sfuggire ai Carabinieri ma vengono presi




I Carabinieri della Stazione di Casteldaccia hanno tratto in arresto un 24enne e denunciato un 18enne, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane, alla guida di uno scooter con a bordo un 18enne, non si sarebbe fermato all’alt intimato dalla pattuglia di Carabinieri nel corso di un posto di controllo, per poi fuggire in contromano per una strada limitrofa.

La fuga con inseguimento è terminata poche centinaia di metri dopo, quando il 24enne, urtando un’autovettura in transito, ha perso autonomamente il controllo del veicolo. I due giovani, entrambi senza casco ma illesi, erano già pronti a risalire sullo scooter per riprendere la fuga, ma sono stati immediatamente fermati dai militari. Il veicolo era privo dei documenti di circolazione.

Mentre il 18enne passeggero è stato deferito alla Procura della Repubblica di Termini Imerese in stato di libertà, il 24enne alla guida del ciclomotore è stato arrestato in flagranza di reato, con la successiva convalida da parte del Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Termini Imerese, che ha disposto l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Entrambi gli indagati dovranno rispondere del reato di resistenza a pubblico ufficiale; al conducente invece è stato contestato anche quello di guida senza patente, perché mai conseguita, infrazione commessa con recidiva nel biennio.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!