Oriel: la famiglia disperata per la vita spezzata a 8 anni, il piccolo è stato investito il giorno di Natale

NOTIZIE DI CRONACA DALL’ITALIA

Condividi questo articolo




La famiglia di Oriel Skura, il bimbo di otto anni investito il giorno di Natale, nella frazione di Foggia di Borgo Segezia, non si dà pace e chiede giustizi.

“Oriel non stava giocando a pallone in strada, si trovava sul ciglio della carreggiata assieme a noi e ai nostri parenti: com’è possibile che chi lo ha travolto non l’abbia visto né abbia frenato, alle tre del pomeriggio e in punto dove non si dovrebbero superare i 50 chilometri all’ora? Ha spento per sempre la luce della nostra vita”. 

Queste le parole dei genitori straziati dal dolore. Il piccolo, di origini albanesi, era amato da tutti coloro che lo hanno conosciuto. Adesso sono in corso le indagini per risalire all’esatta dinamica del tragico incidente.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!