Orrore in Sicilia: ucciso a sprangate dal branco alla festa di Capodanno




Un ragazzo è stato ucciso a sprangate da alcuni ragazzi subito dopo la festa di Capodanno, il fatto è avvenuto a Vittoria provincia di Ragusa.
Dalla prima ricostruzione, il tutto sarebbe accaduto a causa di un banale litigio per degli apprezzamenti nei confronti di una ragazza al termine della festa di capodanno.

La vittima è un giovane nordafricano, gli aggressori sarebbero di origini rumene, tutti partecipavano alla stessa festa di Capodanno in un locale della zona.

Gli altri partecipanti alla festa hanno immediatamente avvisato le forze dell’ordine, dopo aver assistito all’aggressione.

Giunti sul posto,  i carabinieri hanno trovato il corpo senza vita della vittima poco lontano dalla discoteca dove si svolgeva la festa.

Non c’e stato nulla da fare se non accertarne il decesso. 

Il ragazzo sarebbe stato colpito a morte dal branco con delle spranghe e un coltello a serramanico.

I carabinieri del Nucleo operativo di Vittoria e del Nucleo investigativo di Ragusa, stanno investigando per chiarire meglio la dinamica e le responsabilità.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!