Vescovo programma male la sveglia e salta la messa di Natale: preoccupazione tra i fedeli

Notizie di cronaca dall’Italia

Condividi questo articolo




Un banale errore è costata la messa della notte di Natale a monsignor Corrado Pizziolo di Vittorio Veneto.

Il vescovo ha confuso le ore 10 con le ore 22.

I fedeli non vedendolo arrivare si sono preoccupati, sono andati a cercarlo in casa, temendo che gli fosse successo qualcosa.

A raccontare la vicenda è stato lo stesso monsignor Corrado durante la messa del giorno di Natale.

Il vescovo, come di consueto, avrebbe dovuto celebrare la messa nella cattedrale di Salice. Ecco le parole del vescovo: «Ringrazio don Graziano e gli chiedo scusa perché gli ho fatto prendere quasi un colpo».

 Ai fedeli ha spiegato che alle ore 21 aveva finito di mangiare qualcosa, prima di celebrare la messa voleva riposare un pò.

Nel modo di impostare la sveglia che doveva essere alle ore 22:50, l’ha impostata alle ore 10:50 del giorno dopo.

Mentre raccontava quello che era successo i fedeli applaudivano e ridevano per quanto accaduto.

All’improvviso ha sentito bussare alla porta di casa, era la direttrice mandata da don Graziano, preoccupato che gli fosse successo qualcosa.

Per celebrare la messa era troppo tardi, per la sostituzione ha dovuto pensarci don Mirco Miotto, direttore dell’ufficio liturgico.

Monsignor ha ringraziato don Mirco per averlo sostituito, il vescovo conclude dicendo: «Non merito gli applausi, ma sono cose che capitano».

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!