Termini Imerese: “A Mmculata Nica”

A cura di Nando Cimino

Condividi questo articolo




Pare che i nostri antenati la chiamassero proprio così “a Mmaculata nica” ovvero l’Immacolata piccola; ed anzi, qualche anziano, ricorda pure di averla vista qualche volta nel nostro Duomo ancora esposta alla venerazione dei fedeli.

Vi parlo della Sacra Immagine che vedete in foto e che è quella che anticamente veniva portata in processione nella nostra Madrice, prima che arrivasse quella che tutti ormai conosciamo e che proveniva invece dalla chiesa di San Francesco d’Assisi. Venne realizzata nel seicento; ed oggi si trova esposta nel museo del Duomo, dove è possibile ammirare anche ex voto, arredi e paramenti sacri.

Ma questa statua è in qualche maniera particolare; infatti a differenza delle altre che oggi vengono portate in processione nella nostra città, è l’unica che non reca le mani poggiate sul petto; ma le tiene giunte ed alzate, così come lo sguardo, verso l’alto.

E’ una raffigurazione che, se pur non rara, almeno nelle statue non si vede comunque spesso; ed in questo caso, come fosse in estasi mistica, sta a indicare la piena disponibilità di Maria verso Dio Padre. Ecco, anche questi dettagli vanno raccontati; perché fanno parte della antica storia mariana della nostra città che, alla Immacolata, è sempre stata devota.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!