Pullman travolge piccoli alunni a Sciacca: paura e panico, ferita anche una maestra




Una maestra e quattro bambini, alunni della quinta elementare “Mariano Rossi” di Sciacca, in provincia di Agrigento, sono rimasti feriti in maniera lieve dopo essere stati investiti da un pullmino mentre assistevano ad una manifestazione che si stava svolgendo all’aperto all’istituto “Calogero Amato Vetrano”. Solo una bambina ha riportato un trauma al ginocchio. 

Il mezzo, secondo quanto è stato ricostruito, era posteggiato in una strada in discesa quando, improvvisamente, si è mosso travolgendo la scolaresca. La maggior parte degli alunni è riuscita a scansarsi mettendosi al sicuro. Quattro di loro, invece, sono stati travolti. Sul posto è intervenuta la polizia municipale. Una delle ipotesi è che il mezzo fosse stato posteggiato senza la marcia ovvero in folle.

La precisazione dell’Asp di Sciacca

“Nessun alunno della scolaresca dell’istituto ‘Mariano Rossi’ di Sciacca, coinvolta nell’incidente con il pulmino fuori controllo dinanzi alla scuola ‘Calogero Amato Avetrano’, è stato trasferito a Palermo ma tutti, compresa una bambina che ha riportato una frattura, sono stati prontamente soccorsi e curati presso l’ospedale di Sciacca”.

E’ quanto afferma il direttore dell’Unità operativa di Ortopedia del “Giovanni Paolo II” per far chiarezza a margine di alcune voci circolate nella giornata di ieri. “La professionalità dei sanitari dell’ospedale di Sciacca – continua Tulumello – si è subito messa in moto alla notizia dell’evento intervenendo con prontezza. Fortunatamente la dinamica del sinistro non ha causato vittime fra gli allievi e gli insegnanti e tutto il gruppo coinvolto, anche la piccola alunna che ha riportato la lesione più grave, il distacco epifisario del terzo distale del femore destro, è stato amorevolmente curato a Sciacca”.

 

 

Lo stesso dottor Tulumello, in veste di trauma-manager, come spesso avviene nelle strutture ospedaliere in occasione di episodi di questo genere, è intervenuto prontamente in area di emergenza-urgenza serrando le fila di un’equipe che, allertando anche medici che non erano in servizio, ha dimostrato tempestività e professionalità pur trovandosi dinanzi ad un’intera scolaresca bisognosa di cure. A tutto il personale del Pronto soccorso di Sciacca anche il sentito ringraziamento della Direzione generale ASP.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!