Montemaggiore Belsito e i dolci tipici natalizi preparati da nonna Maria FOTO

GIUSEPPE MESI

Condividi questo articolo




Montemaggiore Belsito non perde mai le tradizioni delle festività importanti come il Natale, accompagnato dalla preparazione di dolcetti prelibati, i “cucciddata”, biscotti ripieni alle mandorle, autoctone del territorio montemaggiorese, la “Pizzuta”.

Una tradizione che unisce le generazioni: dalle mamme alle nonne ai nipotini. Grande maestria della nonna Maria nel realizzare i buccellati per la sua amata nipotina Chiara.

IMG-20221217-WA0039

Immagine 1 di 5

Dolci profumati, colorati e ripieni oltre alle mandorle, la buonissima uvetta, il cioccolato fondente e le gocce di cioccolato, rifiniti e ricoperti da una candida glassa di zucchero e piccole caramelline dai molteplici colori.

Una tradizione, un’arte che la le nonne montemaggioresi tramandano di generazione in generazione, mantenendo inalterate antiche e riuscite ricette.

Montemaggiore un paese da visitare per il suo bellissimo presepe vivente, che si svolgerà nei giorni 26 e 30 Dicembre e il 5 e 6 Gennaio a chiudere con la festività dell’Epifania 2023.

L’augurio più grande da parte di tutti i montemaggioresi per i molti visitatori è quello di augurare a tutte le famiglie un santo e sereno Natale, fatto di piccoli gesti e di caldi abbracci tra i nonni e i piccoli nipotini.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!