Protocollo d’intesa tra comune di Termini Imerese e l’università di Palermo per il coordinamento pedagogico territoriale in Sicilia FOTO




𝐋𝐚 𝐂𝐢𝐭𝐭𝐚̀ 𝐝𝐢 𝐓𝐞𝐫𝐦𝐢𝐧𝐢 𝐈𝐦𝐞𝐫𝐞𝐬𝐞 𝐬𝐨𝐭𝐭𝐨𝐬𝐜𝐫𝐢𝐯𝐞 𝐜𝐨𝐧 𝐥’𝐔𝐧𝐢𝐯𝐞𝐫𝐬𝐢𝐭𝐚̀ 𝐝𝐞𝐠𝐥𝐢 𝐒𝐭𝐮𝐝𝐢 𝐝𝐢 𝐏𝐚𝐥𝐞𝐫𝐦𝐨 𝐢𝐥 𝐏𝐫𝐨𝐭𝐨𝐜𝐨𝐥𝐥𝐨 𝐝𝐢 𝐈𝐧𝐭𝐞𝐬𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐢𝐥 𝐩𝐫𝐢𝐦𝐨 𝐂𝐨𝐨𝐫𝐝𝐢𝐧𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐏𝐞𝐝𝐚𝐠𝐨𝐠𝐢𝐜𝐨 𝐓𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐚𝐥𝐞 𝐢𝐧 𝐒𝐢𝐜𝐢𝐥𝐢𝐚, 𝐬𝐭𝐫𝐮𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐩𝐞𝐝𝐚𝐠𝐨𝐠𝐢𝐜𝐨 𝐞 𝐭𝐞𝐜𝐧𝐢𝐜𝐨 𝐨𝐩𝐞𝐫𝐚𝐭𝐢𝐯𝐨 𝐚 𝐠𝐚𝐫𝐚𝐧𝐳𝐢𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐠𝐨𝐯𝐞𝐫𝐧𝐚𝐧𝐜𝐞 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐢𝐬𝐭𝐞𝐦𝐚 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐠𝐫𝐚𝐭𝐨 𝐝𝐞𝐢 𝐬𝐞𝐫𝐯𝐢𝐳𝐢 𝐞𝐝𝐮𝐜𝐚𝐭𝐢𝐯𝐢 𝐞 𝐬𝐜𝐨𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐢 𝟎/𝟔.
 

2

Immagine 1 di 3

 
Il commento dell’assessore:
 
«Il lavoro di quasi due anni oggi trova compiutezza. E’ il primo coordinamento pedagogico a cui si dà avvio in Sicilia, con l’ulteriore peculiarità che a promuoverlo è l’ente locale.
 
Un processo che nasce dal basso, dunque, espressione della specificità di un territorio che ha trovato nell’analisi delle sue risorse e dei suoi bisogni la prassi da attuare, senza attendere di mutuarla da progetti calati dall’alto.
 
Ci siamo dotati dello strumento previsto dalla legge per garantire a tutte le bambine e a tutti i bambini pari opportunità di sviluppo in un ambiente professionalmente qualificato, superando disuguaglianze e barriere territoriali, economiche, sociali e culturali.
 
Il rispetto di tali diritti non si può risolvere in una semplice dichiarazione formale, ma occorre un percorso di importanti scelte programmatiche e amministrative, l’avvio di sinergie con il territorio e con gli enti sovra istituzionali.
 
Grazie al lavoro fatto, anche le tante risorse che il nostro Comune, come tutti i Comuni, si vedrà destinare per l’implemento dei posti asilo nido non solo non rimarranno non spese, ma saranno a servizio di un processo generativo di qualità.
 
Perchè le risorse non sono soldi da spendere, ma visioni da attuare»


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!