Caccia precipitato a Trapani: ritrovato il corpo senza vita del pilota




È stato ritrovato il corpo senza vita del pilota del caccia Eurofighter dell’Aeronautica militare italiana precipitato ieri  mentre rientrava all’aeroporto di Trapani Birgi.
Il corpo è  stato trovato nella zona di Locogrande, a pochi chilometri a nord di Marsala, dove l’aereo si è schiantato per cause ancora da accertare.
 
Il pilota deceduto nell’impatto si chiamava Fabio Antonio Altruda, 33 anni, originario di Caserta. 

Il capo di Stato maggiore dell’Aeronautica, Luca Goretti, a nome dell’intera Forza armata, si stringe in un profondo segno di vicinanza e cordoglio. Altruda era entrato in Aeronautica militare con il corso regolare Ibis 5/o dell’Accademia aeronautica di Pozzuoli nel 2007.
 
Pilota ‘combat ready’ su velivolo Eurofighter, in forza al 37mo Stormo di Trapani dal marzo del 2021, aveva all’attivo centinaia di ore di volo, molte delle quali effettuate anche in operazioni fuori dai confini nazionali in attività di air policing Nato.
 
Il cordoglio del presidente Schifani

«Esprimo profondo cordoglio per la morte del capitano pilota Fabio Antonio Altruda, vittima del tragico incidente di ieri. Tutto il governo regionale si stringe attorno alla famiglia dell’ufficiale scomparso, al Capo di stato maggiore, alle donne e agli uomini dell’Aeronautica militare italiana». Lo dice il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani. 
 

Anche Soccorso Alpino ha partecipato alle ricerche del caccia precipitato a Marsala

 

Il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano ha partecipato  alle ricerche del pilota dell’Aeronautica Militare precipitato ieri pomeriggio con il suo aereo durante le fasi di avvicinamento all’aeroporto di Birgi (Marsala) alla fine di una missione addestrativa. L’attivazione è stata richiesta direttamente dal Centro Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (Ferrara) che coordina le operazioni.

Diverse squadre sono partite da Palermo e dalle Madonie per raggiungere la zona in cui sarebbero già stati individuati i resti del velivolo, un caccia Eurofighter Typhoon del 37° Stormo di stanza a Birgi.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!