Madre disperata accoltella il figlio tossicodipendente dopo una lite

Notizie di cronaca dall’Italia

Condividi questo articolo




Una donna di 56 anni avrebbe accoltellato il figlio 32enne al petto dopo una furiosa lite.

La vicenda è accaduta ieri pomeriggio in provincia di Caserta.

Immediato l’intervento dei carabinieri, avvertiti da una chiamata per le forti grida che provenivano dall’appartamento.

Appena arrivati sul posto, i carabinieri hanno trovato madre e figlio che stavano ancora litigando in maniera molto violenta.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna durante la lite avrebbe colpito al petto con un coltello da cucina il figlio.

I militari sono riusciti a calmare le acque e a riportare la calma.

Il giovane è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato in ospedale, fortunatamente le ferite non sarebbero gravi.

Resta ancora da chiarire la dinamica dei fatti, al momento dai primi accertamenti, la lite sarebbe scoppiata per futili motivi e per l’atteggiamento al quanto aggressivo del figlio tossicodipendente.

La madre è stata denunciata in stato di libertà.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!