Polizzi Generosa: presentata la nuova biblioteca FOTO E VIDEO




Polizzi Generosa: è stata presentata il 10 dicembre la nuova Biblioteca Comunale, un luogo di cultura, svago ed incontro. 

È un progetto a cui ha tanto lavorato l’Amministrazione comunale di Polizzi Generosa che finalmente si è concretizzato e, con successo, vede splendido compimento. 

Il 10 dicembre ha aperto così i battenti e con nuove vesti il  locale spazioso di Piazza Umberto I, all’ingresso del Corso Principale di Polizzi (un po’ più avanti delle farmacia Cassisi), con delle sale accoglienti, piene di libri di ampio e vario genere, per bambini, ragazzi ed adulti,  pronti e ben esposti per essere scelti, per far immergere nel loro  mondo sfogliandone le pagine con vorace curiosità. 

Per inaugurare il momento, sono stati letti per l’occasione,  dei brani ben selezionati della scuola tra i testi più amati, tra cui, uno di questi , il pezzo del significato ” dell’ addomesticare”, tratto dal Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry.

Il sindaco, dott. Gandolfo Librizzi, citando il celebre Whitman, annovera la frase: “Camerado, questo non è un libro,chi tocca questo tocca un uomoufficializzando il momento ed  invitando così, i ragazzi presenti e non, a farsi avvolgere da tutto ciò che i libri possono lasciare nel loro animo incidendo dei saperi da portare preziosi nel loro cammino.

Ed è a loro che “si consegna” questo luogo speciale di cui dovranno prendersene molta cura. Un luogo  sociale ideato per diventare una nuova realtà, un nuovo mondo di  opportunità che si apre per coloro che crescono a Polizzi ed hanno voglia di ritrovarsi.  Un posto studiato per non disperdersi, per non stare fuori al freddo, con la pioggia, nel buio delle strade.  Un  locale tutto per loro quindi, tranquillo, spazioso, accogliente, moderno. E non solo.

IMG_20221210_181825

Immagine 1 di 13

È anche una realtà questa, utile, che si presta in maniera versatile per far vivere tanti piccoli momenti sia personali che da poter condividere. Un luogo dove potersi fermare rendendo il proprio tempo costruttivo e piacevole dove estraniarsi un po’ dalla quotidianità, dalla frenesia, dove fermarsi, chiacchierare, dove stare semplicemente al coperto, fare formazione, e svolgere liberamente tante attività che, chissà, possibilmente avranno come effetto un affezionamento  in  più con l’ambiente creando col tempo, con l’abitudine e la frequenza, un proprio spazio che sarà sempre più caro ed intimo. 

 Per questo, pensati in maniera flessibile e per andare incontro a più esigenze, gli orari di accesso dalle 10.00 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30 così in quegli orari i ragazzi uscendo da casa sapranno dove andare per incontrarsi.

 

Video

 

 

 

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!