Da Palermo al podio di X Factor: esplode il fenomeno Beatrice Quinta VIDEO




Ha mancato per un soffio la vittoria del talent ma è già una promessa della musica italiana

C’è un po’ di Palermo sul podio dell’ultima edizione di X Factor. Il famoso talent ha chiuso i battenti ieri sera, assegnando la vittoria alla band maschile “I Santi Francesi”, ma gli occhi del mondo della musica sono tutti puntati sulla seconda classificata di questa edizione: la palermitana Beatrice Quinta.


Il suo è uno “pseudonimo d’arte”, essendo nata nella città del teatro Massimo come Beatrice Maria Visconti, cognome “sicilianissimo”, ventitré anni fa. Dopo essere cresciuta sull’isola, la giovane cantautrice si è trasferita a Milano per tentare la carta della musica.

Una carriera, la sua, iniziata nel mondo underground della città, con concerti nei club, prime pubblicazioni e piccoli show, senza dimenticare mai il legame con Palermo (in cui l’artista torna spesso e trascorre volentieri i giorni di pausa e di vacanza).

La svolta però è arrivata con le selezioni di X Factor, dove è entrata a far parte della squadra del produttore Dargnen D’Amico (anche lui siciliano d’origine). Beatrice è emersa subito tra i concorrenti del talent, spiccando per presenza scenica, interpretazione, simpatia e anche irriverenza. Il suo pop ispirato a grandi interpreti come Lady Gaga e David Bowie, ha catturato l’attenzione del pubblico che l’ha sostenuta per tutta l’avventura televisiva. E sebbene alla fine il suo protagonismo non è riuscito a ribaltare i pronostici (facendola arrivare seconda dietro il duo piemontese), è l’inedito di Beatrice “Se$$o” ad essere diventata un vero e proprio tormentone.

Una carriera, quindi, che parte in sordina dalla Sicilia, che passa per la “grande città” e che promette adesso di esplodere sotto i migliori auspici. 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!