Rapina al pub Shiagù Termini Imerese: carabinieri arrestano 5 giovani tra i 20 ed i 22 anni VIDEO




Alla prime luci dell’alba di questa mattina i carabinieri del reparto territoriale di Termini Imerese, con il supporto dello squadrone eliportato cacciatori “Sicilia”, del nucleo cinofili di Palermo e delle stazioni di Palermo Olivuzza, Lampedusa e aeroporto Punta Raisi, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip di Termini Imerese, nei confronti di cinque giovani tra i 20 e i 22 anni, accusati, a vario titolo, di rapina aggravata in concorso e detenzione abusiva di armi.

L’attività investigativa, a cura della Sezione Operativa del Reparto Territoriale, su coordinamento della Procura, è partita da una rapina commessa lo scorso 9 luglio, quando, all’alba, tre individui travisati ed armati di pistola si erano introdotti nel pub “Shiagù” di Termini Imerese, facendosi consegnare l’incasso della serata.

Mediante una minuziosa analisi dei filmati estrapolati dai sistemi di videosorveglianza della zona, nonché dei tabulati telefonici, i militari sono riusciti ad identificare gli autori e a ricostruire sia le fasi preparative che quelle esecutive della rapina.

5

Immagine 1 di 5

Fra gli indagati, tutti giovani di età compresa fra i 20 e i 22 anni, tre sarebbero stati gli esecutori materiali della rapina, mentre il ruolo degli altri due sarebbe stato quello di fare da “palo” e agevolare la fuga a bordo dell’auto in uso a uno di loro: per tutti è stata disposta la traduzione presso la Casa Circondariale “A. Burrafato” di Termini Imerese.

Ecco cosa è successo lo scorso 9 luglio al Pub Shiagù

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!