Polizzi, approvato l’assestamento di bilancio. Elevato il costo energetico che sottrae risorse al sociale, alla manutenzione e agli investimenti.

Informa il sindaco G. Librizzi sulla situazione attuale

È un percorso di sopravvivenza e abbastanza faticoso. Ma Polizzi ha ben risposto e fatto fronte alle varie necessità sur sopportandone i vari pesi.

Il fine più importante è avere i conti in ordine e i documenti contabili in regola.  Meglio probabilmente stringere la cinta e rinviare tutto a tempi migliori (quando ciò è possibile), che rischiare di non approvare i documenti finanziari, così come prescrive la legge, aggravando le condizioni dei cittadini per gli aumenti dei tributi locali che ne deriverebbero.

Per Polizzi, quest’ultima ipotesi è stata scongiurata grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale supportata da tutti gli uffici e poi dal Consiglio Comunale che, con la sua maggioranza, ha approvato, entro la data ultima del 30 novembre, l’assestamento di bilancio grazie a un tour de force impressionante. Certamente c’è un prezzo fatto di duri sacrifici per far pareggiare il maggior costo del conto energetico che ha richiesto ben 90 mila euro in più dovuti al caro bollette. 

A compensazione, ridotti tutti i capitoli di bilancio per garantire la copertura di ben 130 mila euro di manovra finanziaria, a partire dalla riduzione del capitolo delle indennità degli Amministratori locali, rinviando loro l’applicazione della legge che già per il resto d’Italia garantisce gli aumenti previsti.

Ridotti, e di molto, anche i capitoli di più forte impatto sulla programmazione quali le spese per incarichi professionali necessari per disporre di un parco progetti aggiornato e così accedere ai finanziamenti, così come anche i capitoli destinati alla manutenzione delle strade interne ed esterne o degli immobili comunali, che tuttavia, per garantire l’adeguamento dei locali della mensa della scuola Media, da anni totalmente fuori norma, ha richiesto circa 80 mila euro.

Intanto, però, ancora una volta, il Comune di Polizzi Generosa si presenta tra i pochi Comuni che in Sicilia ha ottemperato a tutti gli adempimenti previsti grazie ad una sana e robusta azione amministrativa.

È questo un lavoro che agli  fondamentale per garantire la comunità e proseguire nel percorso amministrativo indicato.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!