“Il ritrovo” di Petralia Sottana festeggia il primo anno di attività




Festeggia il primo anno di attività giorno 1 dicembre, Il Ritrovo di Petralia Sottana.

365 giorni per essere ricambiati nel loro lavoro e gestione da una vasta clientela che ha preso fin da subito confidenza con il bar, ristorante pizzeria e bistrot

Luogo di passaggio su strada d’uscita di Petralia, sito vicino ai campetti di Santa Lucia, si è rivelato luogo perfetto e punto sia d’arrivo che di partenza per pasti veloci o per fermarsi per un po’ di relax prima di riprendere viaggi o attività quotidiane, vari spostamenti. Oggi i festeggiamenti e un ringraziare a chi ha apprezzato sia la gastronomia in continua evoluzione, e la gentilezza del personale. Stuzzichevole la rosticceria bel lavorata e con ingredienti abbondanti e di qualità, la pizza dall’impasto morbido, bel lievitato, i primi e i secondi realizzati con prodotti locali e la pasticceria che allieta i caffè pomeridiani o invita ad essere acquistata soprattutto la  domeniche dopo una passeggiata o a seguito di un invito amichevole. I tavoli fuori durante il periodo estivo molto caldo, hanno permesso piacevoli aperitivi all’ ombra. L’interno distribuito su due piani, è stato cornice di più feste ed eventi o di piacevoli momenti fra più clienti.

Quest’anno, il locale si è distinto alla Sagra dei Sapori nell’ultimo weekend di ottobre per la preparazione di ottimi primi al ragù di cinghiale e con crema di zucca, per i rosticini e tris di carne che hanno dato lustro agli allevamenti locali. Lo ha dimostra la lunga folla posta in fila dinnanzi allo stand che non ha esitato a spostarsi pur di raggiungere la possibilità d’assaggio attraverso l’acquisto del tiket. Per alcuni un’impresa ma ne è certamente valsa la pena. 

Quest’oggi un ringraziamento speciale rivolto a tutti a partire dalle ore 19.00.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!