Bimbo trasferito d’urgenza in ospedale a Palermo: ingerisce cannabis, ha anche una frattura cranica




Un bimbo di tredici mesi è arrivato all’ospedale dei Bambini di Palermo dopo aver ingerito cannabis. Subito soccorso dai sanitari del pronto soccorso, il piccolo è stato sottoposto a una tac dalla quale è emersa anche una frattura cranica.

Così sono state avvisate le forze dell’ordine e la procura per i minorenni. Adesso sono in corso indagini per capire cosa sia realmente accaduto. Purtroppo, non è il primo caso che si registra nel nosocomio palermitano: sono 18 i casi di bimbi arrivati in ospedale in overdose da droga, a partire dal gennaio 2022.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!