Termini Imerese, presente nello stemma della provincia

a cura di Nanado Cimino

Condividi questo articolo




Quello che vedete in foto è lo stemma della Provincia Regionale di Palermo, oggi Città Metropolitana. L’emblema fu concesso con Regio decreto, da Vittorio Emanuele III Re d’Italia, il 9 agosto 1910.
 
Esso raffigura un’aquila coronata al cui interno sono riportati gli stemmi delle quattro città circondario della provincia stessa. In alto a sinistra c’è quello di Palermo, sotto quello di Cefalù, in basso a destra quello di Corleone, ed in alto a destra proprio lo stemma di Termini Imerese. Con esso si intende anche rimarcare la religiosità del popolo siciliano attraverso la figura di San Calogero sul monte Eurako, che diffuse il cristianesimo e che proprio della città di Termini fu primo protettore.
 
Attraverso gli Annali di Statistica del Ministero della Agricoltura apprendiamo che: (rip. testualmente)
“…La provincia di Palermo misura una superficie di chilometri quadrati 5047… La provincia si divide in quatto circondari (Cefalù, Corleone, Palermo e Termini Imerese), i quali contano complessivamente 76 comuni. La sua popolazione, che, al 31 dicembre 1871, risultava, secondo il censimento, di 617,678 abitanti, era invece di 699,151, al 31 dicembre 1881, secondo il censimento di quell’anno, con un aumento effettivo, nel decennio, di 81,473 abitanti….. Nel 1892 furono contratti nella provincia 5537 matrimoni, avvennero 28.076 nascite e 18.307 morti….La provincia di Palermo, fra le siciliane, è quella che dà maggior contingente alla emigrazione all’estero…..
 
Istruzione: Molto lascia ancora a desiderare la provincia di Palermo rispetto all’istruzione elementare. Al 31 dicembre 1881 vi si contavano 74.10 analfabeti sopra 100 abitanti da 6 anni compiuti in su; gli sposi che non sottoscrissero l’atto di matrimonio, si ragguagliavano nel 1892 a 60 per cento; sopra 100 arruolati nell’esercito di 1a, 2a e 3a categoria (classe 1871), nati nella provincia, ne furono trovati 56 mancanti dei primi elementi di istruzione….”


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!