Asp Palermo: screening oncologici ai detenuti del carcere Pagliarelli




Si è concluso il programma di screening oncologico svolto dall’Asp di Palermo nella Casa circondariale Pagliarelli-Lo Russo. L’attività, che ha avuto inizio nello scorso mese di settembre, ha visto coinvolti i detenuti (uomini e donne), appartenenti alle fasce d’età previste dai programmi di screening.  

 I test eseguiti riguardano la prevenzione del tumore del colon retto, della mammella e della cervice uterina.  Su 230 “eleggibili”, 180 sono stati coloro i quali si sono sottoposti alla ricerca del sangue occulto nelle feci: 19 sono stati i positivi, già, avviati ad approfondimento colonscopico, di cui, finora, 6 sottoposti a polipectomia.  

 Gli esami dello screening mammografico e del cervicocarcinoma sono stati eseguiti a bordo dei camper-ambulatorio dell’Azienda sanitaria, ospitati in un’area dedicata della Casa circondariale. Sono state complessivamente 18 le mammografie e 49 gli esami tra Pap Test ed HPV Test eseguiti. 

 L’attività, che ha previsto anche una campagna di sensibilizzazione della popolazione detenuta, è stata realizzata grazie alla stretta collaborazione tra il Centro gestionale screening dell’Azienda sanitaria, guidato da Mario Valenza, e l’Area sanitaria della Casa circondariale, di cui è Responsabile sanitario, Fabrizio Scalici. 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!