Per chi ha già usufruito del bonus da 200 euro, sembrerebbe ora in arrivo il nuovo bonus da 150 euro, destinato agli stessi percettori del precedente bonus, ossia tutta la categoria dei lavoratori, dai dipendenti ai pensionati

L’indennità fa parte dell’ultimo decreto Aiuti del governo Draghi e dovrebbe essere in arrivo per il mese di novembre, anche se non per tutti la data sembra essere la stessa. Infatti alcune categorie di lavoratori, come i lavoratori a partita Iva, i co.co.co., i lavoratori stagionali, i disoccupati con Naspi, i venditori a domicilio e i lavoratori dello spettacolo, dovranno ancora aspettare, non essendo ancora arrivato loro il bonus da 200 euro, di cui invece le altre categorie hanno già potuto usufruire. 

A poter fare richiesta sono tutti i lavoratori che hanno un reddito medio annuo inferiore a 20mila euro, ossia un italiano su tre, una fetta grandissima della popolazione italiana.

Avranno bisogno di fare richiesta per il bonus i lavoratori a partita Iva, cococo, dottorandi e assegnisti di ricerca, lavoratori stagionali, lavoratori intermittenti e lavoratori dello spettacolo. Non hanno necessità di farne richiesta invece i lavoratori dipendenti e i pensionati, ai quali arriverà automaticamente nel caso in cui abbiano già fatto richiesta per il precedente bonus. I percettori di reddito di cittadinanza lo otterranno cumulato al loro beneficio.

Non è ancora chiara quale sarà la data dell’elargizione dell’indennità, anche se si spera nelle parole del ministro Franco che lo vedono programmato per il mese di novembre per pensionati, dipendenti, lavoratori domestici e percettori di reddito. Nulla si sa riguardo alla data di erogazione per tutte le altre categorie.

Non è ancora possibile procedere con la richiesta per il nuovo bonus, anche se le piattaforme su cui fare richiesta sono già online. 

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!