Viene chiamato “secchione”: 14 enne picchiato brutalmente dai compagni di scuola

Notizie di cronaca oltre la Sicilia

Condividi questo articolo




In una scuola superiore di Parma è avvenuto un terribile caso di bullismo.

Un ragazzino di 14 anni è stato etichettato dai compagni come “secchione”, ha subito schiaffi e una matita piantata in testa.

Il minore è stato costretto alle cure ospedaliere con una prognosi di 20 giorni per trauma cranico e frattura delle ossa nasali.

Sull’orribile vicenda indagano i carabinieri dopo la denuncia presentata dalla famiglia, allegando l’ultimo referto medico.

La sorella della giovane  vittima, dopo essere venuta a conoscenza di quello che stava accadendo al fratello, ha  chiamato la scuola, parlando con la direzione spiegando la gravità di quello che stava accadendo: il ragazzo veniva preso a schiaffi e pugni.

Pochi giorni dopo, però, un’altra aggressione da parte del bullo di turno che ha colpito il 14enne con un pugno sulla nuca, facendolo cadere e calpestandolo più volte.

Il personale dell’istituto è intervenuto, portando l’aggressore dal preside mentre la vittima è stata accompagnata in ospedale.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!