Lutto Montemaggiore Belsito: la comunità piange Mariella Sottile

NECROLOGI HIMERALIVE: IL CORDOGLIO DEL PARROCO E DEL GRUPPO RNS MARIA MONTEMAGGIORE BELSITO

Condividi questo articolo




La comunità di Montemaggiore Belsito piange Mariella Sottile, scomparsa prematuramente a causa di una malattia incurabile. Lascia il marito e i due figli nella disperazione. Aveva 61 anni. I funerali si terranno domani (6 ottobre), alle ore 16, nella basilica del paese.

Il messaggio di cordoglio del Gruppo Rns “Maria” e del parroco

Cara Mariella, apprendere la notizia della tua prematura dipartita, ci ha lasciati attoniti e scossi. Non ci sono parole dinanzi alla morte, ma possiamo parlare tanto di te. Sei stata una persona buona, dolce, disponibile, sempre pronta a lavorare e a collaborare per il rinnovamento e per la chiesa.

Ti piaceva ridere e stare in compagnia e nonostante le tue difficoltà di salute non permettessero di partecipare come un tempo, nelle tue labbra non sono mai mancati un sorriso per ciascuno di noi, nè parole di conforto per il prossimo, mettendo da parte la tua malattia.

Hai combattuto con grinta senza perderti d’animo, con positività hai affrontato la tua sofferenza, e pur non avendo certezze, hai continuato ad avere fede . Hai lodato il Signore con gioia e nella potenza del suo amore ti sei aggrappata, certa di contemplare la sua maestà.

Che la tua dolce anima possa riposare nella pienezza eterna, splendere nell’amore misericordioso di Dio. Cara sorella, ringraziandoti per tutto ciò che ci hai dato in questi anni di cammino insieme, ti chiediamo di continuare a pregare e a vegliare per noi.  Ai familiari, a te Patrizia, ai parenti porgiamo le nostre più sentite condoglianze».

Il messaggio di cordoglio del gruppo dei devoti di Maria 

«Affranti per la dolorosa circostanza, partecipiamo al dolore della famiglia Sottile/Lo Re. Ci uniamo al dolore per la prematura perdita della cara Mariella… Mariella ci mancherai tanto nel nostro gruppo.
La tua semplicità è l ironia era il tuo punto forte. Preghiamo affinché Il Signore possa accoglierla tra le sue braccia».

GIUSEPPE MESI


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!