Termini Imerese: “Le vie dei Tesori” riaprono anche per il prossimo week-end




 Dopo lo straordinario successo del Festival “Le vie dei Tesori” che ha visto negli ultimi tre week-end di settembre migliaia di visitatori in giro per la città, a grande richiesta, gli organizzatori hanno deciso di prolungare le visite per un altro fine settimana, già prenotabili sul sito della fondazione. Il Grand Hotel delle Terme è risultato il luogo più visitato di tutta questa prima parte delle Vie dei Tesori e si potrà ancora visitare il prossimo weekend (1 e 2 ottobre).

Per questa apertura straordinaria, la città delle Terme aprirà quattro siti: il Gran Hotel e le Terme Romane sabato e domenica (dalle 10.30 alle 12.45 e dalle 16.30 alle 18.45), ma anche il castello (stessi orari) e il Palazzo comunale con la sua straordinaria Cammara Picta (dalle 10.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 19). E per chi volesse gustarsi Termini Imerese dal mare, ecco anche un bel giro in barca al tramonto (partenza alle 17).

Complessivamente il festival in queste prime otto città ha raccolto 40.127 visitatori, con Trapani che da sola mette insieme 8118 presenze (ma con Marsala e Mazara supera i 14.500 visitatori in tutto il Trapanese) mentre Messina la tallona con 7362 e Termini Imerese, di poco distanziata, con quasi 7000. Segue Enna che accresce il successo del debutto dello scorso anno e mette insieme 4619 visitatori. Sotto i quattromila visitatori arrivano Bagheria (3626 presenze) e Caltanissetta (3407) che quest’anno ha superato le due trapanesi, Mazara (3244) e Marsala (3207).

Il Grand hotel delle Terme, alla fine, ha messo insieme quasi 1800 visitatori (tantissimi i termitani che si sono messi in coda per entrare, spesso per la prima volta, in quella che fu la sede deputata della Targa Florio) cui si sommano i 326 spettatori di Nimphé e i 1600 delle antiche terme romane: insomma, se si vuole considerare un complesso unico, è un sito straordinario da oltre 3700 presenze.

La seconda edizione de La “Vie dei Tesori” si è confermata un enorme successo e l’incredibile numero di visitatori è soltanto la naturale conseguenza” afferma il Consigliere Comunale e coordinatore locale dell’iniziativa Giuseppe Di Maio “grazie alla disponibilità di circa 150 volontari, il vero motore pulsante dell’evento, hanno dato prova che promuovere e rendere durevolmente e fruibile il nostro immenso patrimonio storico, culturale e artistico, è certamente possibile. Questa è la strada da perseguire con forza e convinzione, per una nuova visione di città.”

Dello stesso avviso è il Sindaco della Città Maria Terranova che aggiunge: “sono orgogliosa di questa seconda edizione de “Le Vie Dei Tesori” che per Termini è stato un successo. Con quasi 7 mila visitatori abbiamo raddoppiato le presenze dell’anno precedente. Voglio ringraziare tutti i volontari, gli esperti, gli artisti, le scuole, gli Uffici e tutte (ma proprio tutte) le persone che hanno contribuito a questo successo.”


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!