Istriani, fiumani e dalmati cancellati dal manuale scolastico “Noi di ieri, Noi di domani”




Istriani, fiumani e dalmati cancellati dal manuale scolastico “Noi di ieri, Noi di domani”, il Novecento e l’età attuale di Alessandro Barbero.
Chiara Frugoni, Carla Sclarandis e a cura di Lorenzo Ferrari.
Oltre 300mila italiani esistenti in loco prima del 1945, tra Istria, Fiume, Zara e parte della Dalmazia.

L’informazione errata va modificata, integrata al fine di dare alle giovani generazioni la giusta lettura di fatti che, riguardano l’Italia e gli italiani del confine orientale d’Italia.

Una lettura chiara e libera di avvenimenti, che di fatto, hanno cambiato, per sempre i confini della nostra nazione.

300mila italiani che rinunciato a tutto pur di rimanere italiani e riabbracciare la madre patria.

Una scelta complicata e a tratti terribile che li ha messi a dura prova.

Oggi, ricordare e fare memoria diventa importante per non disperdere i valori umani e le scelte dolorose che i nostri connazionali hanno fatto nell’immediato dopoguerra.

Fabio Lo Bono


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scrivi alla redazione!