Caccamo: ritorna l’acqua potabile, il valore del manganese è rientrato nella norma




REVOCATA DAL SINDACO L’ORDINANZA DI NON POTABILITÀ

L’acqua distribuita agli utenti di Caccamo torna ad essere potabile.
Lo ha comunicato la società Amap, a seguito delle analisi cliniche eseguite nei giorni scorsi, dalle quali è emerso che il valore del Manganese è tornato nei parametri previsti dalla normativa, su tutti i serbatoi gestiti dall’Ente, ed approvigionati dall’acquedotto di Montescuro Est.

Dopo 5 giorni di divieto assoluto per il consumo umano, il sindaco di Caccamo, con l’Ordinanza nr 71 del 20 settembre, ha revocato la precedente Ordinanza di non potabilità.

«Dal momento che il problema persiste periodicamente da almeno 7 anni, tenuto conto che Amap, Siciliacque ed Asp non sono mai riusciti ad individuare le cause nè a trovare una soluzione permanente, è precisa intenzione di questa amministrazione richiedere l’intervento dell’Istituto Superiore della Sanità. A questo Istituto chiederemo un controllo ed uno studio del fenomeno su tutta la filiera dell’acqua potabile». Lo ha detto il sindaco Franco Fiore, annunciando un confronto sul tema con i sindaci dei Comuni del comprensorio interessati dallo stesso problema.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scrivi alla redazione!