Le ricette di Himera Live: spätzle di spinaci con speck e panna




Una ricetta davvero originalespätzle di spinaci, speck e panna. Si tratta di gnocchetti tirolesi davvero buoni, realizzati in casa, questo primo piatto stupirà tutti  i nostri commensali, piaceranno davvero a tutti.

Dosi per gli spätzle 

  • 250 g spinaci
  • 3 uova piccole
  • 250 g farina 00
  • 100 g acqua
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.

Dosi per il condimento

  • 100 g speck
  • 250 g panna fresca
  • 30 g burro
  • 3 g erba cipollina
  • pepe nero, sale, olio evo, q.b.

Procedimento

Iniziamo preparando i nostri  spätzle (gnocchetti verdi):

Laviamo i nostri spinaci sotto l’acqua corrente, cuociamoli in padella a fuoco dolce per qualche minuto.

 Trasferiamo gli spinaci in un mixer e diamo una frullata ( dobbiamo ottenere un composto cremoso),  uniamo le uova e il sale, diamo una leggera mescolata, e infine aggiungiamo l’acqua.

Insaporiamo il composto con noce moscata, infine uniamo la farina, mescoliamo il tutto avendo cura di non formare grumi, teniamo il composto da parte.

Preparazione condimento:

Tagliamo finemente l’erba cipollina, mettiamola in una padella insieme allo speck ( già tagliato a strisce), burro e olio, facciamo soffriggere il tutto per 4 minuti.

Versiamo la panna, aggiustiamo di sale, e facciamo cucinare, fino a quando non diventerà cremoso.

Mettiamo sul fuoco una pentola con abbondane acqua salata, stendiamo il nostro composto su un piano da lavoro, cosparso di farina, e diamo la forma degli gnocchi.

Se vogliamo possiamo utilizzare lo Spätzlehobel, utensile adatto a questo tipo di pasta.

Mettiamo i nostri spätzle nell’acqua bollente, e attendiamo qualche minuto, quando saliranno in superficie, scoliamo e passiamo in padella, amalgamiamo bene il tutto delicatamente e aggiustiamo di sale e pepe.

I nostri spätzle di spinaci con speck e panna, sono pronti per essere serviti.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scrivi alla redazione!