Agente della poliza stradale sale in terrazza e si spara alla testa




Un dramma è accaduto ieri all’interno della sezione locale della Polstrada di Trapani, ancora sconvolti amici e colleghi che non riescono a darsi pace.

L’uomo, 49 anni, apparentemente senza alcun disturbo o problemi che potessero spingerlo al folle gesto. Al momento c’è massimo riserbo sull’episodio.

Emergono solo le ricostruzioni del tragico suicidio. Il 49enne, in servizio alla Polstrada sella sezione di Trapani, ieri sera era regolarmente in servizio.

Ad un certo punto pare sia salito sulla terrazza dell’edificio che ospita la sezione della polizia stradale trapanese e con la sua pistola di ordinanza ha fatto fuoco dopo essersela puntata alla tempia.

 

Sembrerebbe che nessuno si è accorto dello sparo, secondo quanto trapela sino a questo momento. Né tantomeno abbia visto l’agente allontanarsi dalla propria stanza all’interno della Polstrada.

Sono sconvolti i colleghi della sezione della polizia stradale Trapanese. Nessuno tra gli amici o i conoscenti della vittima avrebbe ravvisato nulla quella sera, così come in altre giornate precedenti. L’agente aveva avuto una separazione dalla moglie burrascosa ma sembra che il problema fosse stato superato. Chi lo ha visto o sentito quel giorno e nelle settimane precedenti parla di un poliziotto sereno e sorridente.

Fonte:BlogSicilia


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!