Il pianista montemaggiorese Salvatore Tirone di orgini termitane incanta tutti a Ottiglio FOTO

GIUSEPPE MESI

Condividi questo articolo




Grande successo per il pianista montemaggiorese Salvatore Tirone, di origini termitane, al Monferrato Classic Festival ad Ottiglio, nell’Auditorium Piccio. 

Nato a Termini Imerese nel 1990, Tirone inizia lo studio del pianoforte privatamente e nel 2006 viene ammesso al conservatorio “V. Bellini” di Palermo.

IMG_20220728_072637_814

Immagine 1 di 9

Segue delle masterclass di perfezionamento pianistico con maestri famosi. Primo classificato in numerosi concorsi pianistico nazionali ed internazionali e nel febbraio 2017 è rientrato tra i migliori 4 laureati dei Conservatori della regione Piemonte.

Consegue il master of art in Music Pedagogy presso il Conservatorio della Svizzera Italiana sotto la guida del M° Alessandro D’Onofrio. Pianista eclettico e raffinato, le sue interpretazioni colpiscono gli ascoltatori per la freschezza di intenzioni e per l’originalità del suo stile. Ad Ottiglio ha eseguito la W.A.Mozart,  la Sonata K309 in Do Maggiore, seguita dalla celeberrima Sonata op. 22 in sol minore di R. Schumann. 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!