Uccide il marito a coltellate e con un martello e poi si costituisce



Ennesima tragedia familiare. Una donna di 36 anni, di origini brasiliane, ha ucciso il marito a coltellate e poi si è andata a costituire al commissariato di Polizia. Il drammatico fatto è avvenuto la notte appena trascorsa a Bussolengo, in provincia di Verona. La vittima è Francesco Vetrioli, 37 anni, autotrasportatore.

La moglie, Edlaine Ferreira, avrebbe colpito il marito anche con un martello: “Mi tradiva e mi picchiava”, ha raccontato. Adesso sono in corso le indagini da parte del personale del Nucleo Investigativo della Polizia che ha effettuato il sopralluogo nell’appartamento dove  è stato rinvenuto il cadavere dell’uomo.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.