Mistero: nudo dopo una festa, imprenditore ucciso da oltre 200 punture di api



Sembra avvolta dal mistero la morte di Alessandro Barni imprenditore 53enne. L’uomo è stato visto completamente nudo che andava verso un campo, lo stesso dove ha ricevuto le fatali punture dalle api.

L’imprenditore, viveva a Darfo Boario Terme (Brescia) le api di un allevamento lo avrebbero poi punto decine di volte al punto da provocargli uno shock anafilattico. I dubbi su come l’uomo sia finito in quel campo sono tanti, anche perché, dalle prime ricostruzioni si è capito che sarebbe arrivato completamente nudo.

L’uomo gestiva un’impresa di pulizie con la sorella.

I carabinieri stanno indagando sulla vicenda. Gli unici fatti noti sono che l’uomo sarebbe uscito da casa di un amico dopo una festa, succesivamente sarebbe stato visto nudo e in stato confusionale tanto che qualcuno gli avrebbe dato dei pantaloncini per coprirsi, un residente afferma che lo ha sentito urlare.

Nonostante i tentativi di fuga dagli insetti, l’uomo è stato colpito più volte tanto che sul corpo sono state trovate circa duecento punture. 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.