Polizzi Generosa: le mani che creano tocchi di chiccherie




Polizzi Generosa: l’arte creativa di Concetta che, con un pò di filo colorato e un uncinetto tra le mani, realizza borsette per ogni occasione.

Classe, eleganza, raffinatezza, uno stile delicato il suo che va dall’elegante al sobrio ed al pratico, per ogni gusto e per tutte le esigenze. Colorate o con colori scuri, sempre ben strutturate, capienti, foderate, mai una uguale all’altra. Davvero moda. Sono queste le chiccherie di Concetta.

«A volte me le commissionano secondo determinati dettagli, gusti o preferenze, ma è vero che molto spesso mi lascia libera, si fidano. Restano contenti e ciò mi è molto gradito, mi dà grandi soddisfazioni perché l’idea che viene “costruita” e pensata nella mia mente prende forma – spiega ConcettaSe quello che faccio piace, allora mi gratifica, mi fa avere voglia di andare avanti ,di avere altre idee, altri stimoli, altra voglia di fare, altra energia necessaria per mettere di giorno in giorno sempre più impegno», racconta con un sorriso pieno di entusiasmo. 

«Un talento acquisito nel tempo che combina l’arte dell’ingegno con la voglia intrepida di poter realizzare un grazioso dettaglio che stia bene addosso, un accessorio immancabile per le donne che dia un tocco in più, che faccia emergere buongusto, caratteristiche della personalità , qualcosa di speciale, quindi, che possa fare la differenza e che, allo stesso tempo, faccia tendenza – aggiunge  la creatrice di borse madonita . Polizzi Generosa è la terra nativa di Domenico Dolce, e l’artigianalità, il toccare il con mano stoffe, tessuti di ogni genere, fili per poter scatenare appunto la voglia, la capacità, se non la forte “necessità” di “far parlare” il proprio estro, di dargli davvero espressione, caratterizza questo paese. 

È proprio vero che « non c’è niente che l’uomo non possa riprodurre quando riesce ad incontrare la creatività, per poter rappresentare un’idea che risiede già nella mente».

Himeralive.it-20220713_021411

Immagine 1 di 6

La particolarità di Concetta, oltretutto, consiste scelta degli accessori, particolari che nella intrecciano abilmente con diversi punti di ricamo ed è così che nascono le sue borse. Uno di questi, il punto della nocciolina, richiama il folklore locale e rievoca la Sagra delle nocciole di Polizzi che si festeggia nel mese di agosto.

Concetta ha iniziato con la pittura e, fra le varie realizzazioni, si è dedicata ai corredi per ogni occasione. Ancora vi si diletta ma, come possiamo vedere, non si è mai fermata. A lei piace la novità. L’andare oltre ed ha cercato di occupare al meglio le sue attività, occasionalmente in giornate lunghe cupe d’inverno molto freddo, in cui il tempo sembra non passare mai.

«Sto pensando a qualcos’altro di speciale che renda sempre più uniche le mie creazioni – afferma ancora Concetta sorprendendoci ancora di più – Servono tempo, pazienza, dedizione… è nel mio cantiere d’idee, un work in progress.Sulla mia pagina, man mano, appena i lavori saranno finiti, pubblicherò le foto di ciò che avrò realizzato. Continuo a dedicarmi con amore a questa passione sentire perché mi fa stare bene, mi fa utile. Sarei molto contenta se ci fosse un locale dove poter insegnare quest’arte, un laboratorio di artigianato per inserire questi lavori all’interno del circuito degli antichi mestieri che ancora oggi sopravvivono – conclude ConcettaÈ bello poter coltivare un’altra fantasia.  Mi piacerebbe tanto che non restasse una cosa solo mia, ma che si aprisse quindi al collettivo, alla condivisione. È un’identità culturale anche questa e, dunque, poter passare  il testimone ad altri giovani che possono imparare è molto importante al fine di non far perdere questo patrimonio culturale siciliano».

 

La creatività di Concetta Albanese, video:

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!